Il gruppo storico dell’associazione culturale “Terra Umbra” Eggi-Spoleto insieme al gruppo del Palio dei Ducati di Eggi parteciperà sabato 31 Agosto alle ore 19 rappresenterà un corteo della città di Spoleto in costume rinascimentale a Vallo di Nera all’Itinerart.

29 08 2013

Immagine

la delegazione del Palio dei Ducati di Eggi e dell’associazione culturale “Terra Umbra” Eggi-Spoleto al Palio del Fantasma a Castel Ritaldi 2013

Spoleto. Il gruppo storico dell’associazione culturale “Terra Umbra” Eggi-Spoleto insieme al gruppo del Palio dei Ducati di Eggi, parteciperà sabato 31 Agosto alle ore 19 in costume rinascimentale a Vallo di Nera del sindaco Fausto Dominici all’Itinerart, accompagnando i turisti alla visita guidata agli affreschi della chiesa di San Giovanni Battista.  L’Itinerart si svolgerà  a Campi di Norcia, Preci, Scheggino, Sellano, Vallo di Nera sabato e domenica prossimi, con tre spettacoli di teatro di strada e circo nuovo, all’insegna della comicità, rivolti ad un pubblico misto, di bambini, famiglie, giovani, adulti ed anziani, in due momenti della giornata: due spettacoli tra le 16 e le 19 e uno la sera alle 21.30. Gli spettacoli del primo pomeriggio saranno adatti ai bambini e alle famiglie, mentre lo spettacolo delle 21,30 sarà per tutte le età. Nell’arco dei due giorni ogni Comune ospiterà a rotazione un totale di quattro Compagnie diverse. Il gruppo storico del’associazione culturale “Terra Umbra” Eggi-Spoleto  e del Palio dei Ducati di Eggi è reduce  dal corteo XXIV° Palio del Fantasma di Castel  Ritaldi, svoltosi il 4 Agosto, nel quale ha partecipato come ospite d’onore in costume rinascimentale, come villa fortificata di Eggi, con il suo stendardo,  raffigurante una torre scalata da un grifo rampante su fondo giallo. A Vallo di Nera su invito del già sindaco di Vallo di Nera Agnese Benedetti e della Presidente della Pro-Loco di Vallo di Nera Cinzia Gentiloni il corteo delle due associazioni eggesi sabato alle ore 19, rappresenterà una delegazione della città di Spoleto al XVI secolo, con lo stendardo della città di Spoleto, dipinto dal pittore  spoletino Cosimo Brunetti, accompagnando i visitatori con un corteo in costume rinascimentale, dalla piazza della chiesa di Santa Maria alla chiesa di San Giovanni Battista. In questa chiesa il cardinale Bartolomeo Cesi di Acquasparta (Roma, 1566 – Tivoli, 18 ottobre 1621) che aveva una  residenza a Vallo di Nera, interpretato dal giornalista Carlo Favetti, presidente dell’Associazione “Cybo” di Ferentillo, illustrerà gli affreschi sulla storia della Vergine dell’abside del pittore siciliano Jacopo Siculo (Palermo, 1490 – Rieti, 1544). L’idea di rappresentare la delegazione di Spoleto nasce dal legame che il castello di Vallo di Nera aveva con il Comune di Spoleto al quale territorio apparteneva fin dal XIII secolo, prima che fosse Comune autonomo nel 1860. L’associazione culturale “Terra Umbra” Eggi-Spoleto, fondata a Spoleto nel 2009, è attiva sia nella promozione di eventi culturali spoletini ed umbri,  in ricerche storico-artistiche con argomenti come “Il Feudo di Pianciano” e “La famiglia Ancaiani ed il palazzo di Spoleto” e sta girando fin dal 2009 il medio-metraggio “L’Amore nelle radici”, del quale sta per concludere la prima parte. Nel medio-metraggio sono trattate tematiche come l’amore, l’amicizia, la multi-culturalità, l’amore per le tradizioni e per la città di Spoleto, con  un flashback al XV° secolo, durante il mandato della governatrice Lucrezia Borgia.  L’idea del medio-metraggio è del Presidente dell’associazione Dott. Alessandro Ciamarra, autore del testo insieme a Danilo Santi e al regista Dott. Filippo Titta, con l’aiuto Roberto Marandola e un gruppo di attrici/attori e comparse che si può leggere nel sito ufficiale dell’associazione.  L’associazione “Terra Umbra” parteciperà anche al Palio dei Ducati di Eggi, ideato da Eva Cedroni, dal racconto di Don Giampiero Ceccarelli ed organizzato in collaborazione con il gruppo storico partecipante a Vallo di Nera e gli abitanti della frazione, alla fine di Settembre, in onore del patrono della comunità, San Michele Arcangelo, nella splendida cornice della villa di origine medievale, alla quale invita tutti i lettori. Nel Palio dei Ducati, in costume rinascimentale, all’interno della chiesa di San Michele Arcangelo, si rievocherà l’anno 1507, quando sull’altare maggiore della chiesa ci fu la consegna di 2000 ducati, che furono consegnati al Varano Duca di Camerino per liberare la Rocca di Ponte in Valnerina, che era stata occupata dal Duca. Con questa donazione la comunità di Eggi acquistò la cittadinanza rustica dal Comune di Spoleto, che comportava l’esenzione di alcune tasse dal Comune di Spoleto.  Le due associazioni eggesi  insieme alle Pro Loco e ai sindaci dei Comuni di Vallo di Nera Norcia, Preci, Scheggino, Sellano invitano tutti ai due giorni di teatro, comicità, divertimento, arte e cultura nella splendida cornice naturale della Valnerina, come al Palio dei Ducati di Eggi a fine Settembre prossimo.

Annunci