Spoleto 6 Luglio 2012 ore 16 inaugurazione della targa dell’Unesco alla Basilica di San Salvatore

22 06 2012

Immagine





Inaugurazione della Mostra di Scultura Contemporanea “+50” Sculture in Città tra memoria (1962) e presente (2012) a cura di Gianluca Marziani in collaborazione con il Comune di Spoleto e la Regione Umbria

22 06 2012

 

poleto, Palazzo Collicola. +50, Sculture in città: tra memoria (1962) e presente (2012) a cura di Gianluca Marziani.

 

A cinquant’anni dalla grande mostra Sculture nella città, curata nel 1962 da Giovanni Carandente, il Comune di Spoleto con +50 SCULTURE IN CITTÀ celebra la scultura contemporanea attraverso le opere di una cinquantina di artisti italiani che si dislocheranno tra Palazzo Collicola Arti Visive e vari luoghi della città. Dentro Palazzo Collicola ci saranno tre grandi mostre personali, diversi progetti speciali, oltre al nuovissimo Collicolab (spazio aperto a giovani artisti, associazioni culturali, fondazioni, realtà individuali). Per le vie di Spoleto, in altri musei e sedi istituzionali si svilupperanno tre mappature: una prima di carattere storico (che prenderà forma il prossimo autunno grazie a una serie di totem che testimonieranno, attraverso immagini fotografiche del 1962, la collocazione delle opere della prima mostra); una seconda, sempre di carattere storico, dedicata al riposizionamento di alcune opere del 1962 nei luoghi d’origine (Consagra e Pomodoro in particolare), oltre alla creazione di un archivio coi materiali storici del progetto; una terza di taglio contemporaneo in cui decine di artisti collocheranno le loro opere scultoree nei luoghi più affascinanti della Spoleto storica (Alex Pinna, Fontana Piazza del Mercato; Michele Manzini, Cupola Geodetica “Spoletosphere”; Adrian Tranquilli, Chiesa SS. Giovanni e Paolo; Gehard Demetz, Casa Romana).

palazzo-collicola-50-adrian-tranquilli-these-imaginary-boys-particolare-2.jpg0380×60x40.jpg

1962. SCULTURE IN CITTÀ fu un avvenimento unico e scardinante, qualcosa in più di una semplice mostra, possiamo dire il primo evento globale che relazionò una città ad alto valore storico con le visioni dei più grandi scultori del Dopoguerra.
2012. +50 vuole conservare la memoria e riflettere sulle nuove formule espressive della scultura contemporanea. Un evento germinativo che si svilupperà tra Palazzo Collicola e la zona storica di Spoleto, secondo una ramificazione virale dei progetti, realizzati da alcuni tra i più interessanti scultori del panorama italiano. +50 sarà una “mostra diffusa” che mapperà la città e diventerà un percorso a tappe tra interni ed esterni, visibilità e nascondimento, tra l’impatto figurativo e le molteplici chiavi narrative. Una “caccia ai tesori” dove vincerà sempre l’opera coi suoi codici e le sue infinite nature sentimentali.

Info:

+50 . SCULTURE IN CITTÀ tra memoria (1962) e presente (2012)
a cura di Gianluca Marziani

inaugurazione: sabato 23 giugno ore 12.00
dal 23 giugno al 28 ottobre 2012

Palazzo Collicola
piazza Collicola 1 . Spoleto (PG)
tutti i giorni 10.30-13.00 15.30-19.00 martedì chiuso

www.palazzocollicola.it
t. +39 0743 46434
FB: palazzocollicola