Castelli di Pace in Umbria

22 09 2011

Marcia
per la Pace

                                                                                                                     

 

Castelli di Pace
per i 50 anni della
http://www.piccolagrandeitalia.it
Campello Alto (Pg) Umbria
23 e 24 settembre 2011
Campello sul Clitunno è un piccolo comune di circa 2.500 abitanti famoso per le sorgenti del fiume Clitunno cantate da Virgilio e Carducci per il suo olio extravergine d’oliva. Il comune si attesta come il luogo più importante in relazione alla qualità della produzione di extravergine in Umbria, grazie al particolare microclima di una parte del territorio e alle caratteristiche del terreno. Questa estate Campello, con il Tempietto del Clitunno in quanto sito seriale “I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.)” è nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.
Campello sul Clitunno fa parte della rete delle eccellenze di Piccola Grande Italia e a Castelli di Pace di Legambiente.
Perchè Castelli di Pace alla Marcia della Pace Perugia Assisi
Legambiente che è parte della Tavola della Pace fin dalla sua nascita, a 50 anni dalla prima Marcia organizzata da Aldo Capitini il 24 settembre 1961, ha messo in campo un impegno straordinario per promuovere la più larga partecipazione possibile dei propri soci, dei circoli territoriali, dei comitati regionali ed estendendo l’invito anche alle organizzazioni ed alle persone con cui ha condiviso l’impegno referendario contro il nucleare. Legambiente invita a portare in marcia, assieme alle bandiere della pace, le relazioni tra pace, giustizia sociale, diritti e la tutela e cura dell’ambiente. E’ necessario che il movimento pacifista e nonviolento si occupi sempre più dei temi della difesa del nostro ambiente così come il movimento ambientalista ha bisogno di occuparsi sempre più dei temi della Pace e di tutti i diritti per tutti; perché costruire società più sostenibili significa costruire società economicamente, socialmente ed ecologicamente più sostenibili: la via maestra per costruire la Pace. Solo così daremo una possibilità a quella conversione ecologica delle nostre società che auspicava Alexander Langer protagonista per tutta la vita di tante iniziative per la pace, la convivenza, i diritti e per la difesa dell’ambiente. Questo è il senso di Castelli di Pace a Campello sul Clitunno, comune umbro tra i primi ad aderire alla nostra rete di piccoli comuni per la pace e la sostenibilità, alla vigilia della Marcia della Pace Perugia Assisi 2011.

 

Programma Castelli di Pace
Campello sul Clitunno
23/24 settembre 2011
Venerdì 23 settembre
Mattina e pomeriggio
Partecipazione a Meeting 1000 giovani per la pace, Umbria Fiere Bastia Umbra
(programma su http://www.perlapace.it)
Ore 19.00 Convento Padri Barnabiti, Campello Alto
Dibattito
Gli scenari del dopo referendum: partecipazione, beni comuni e cambiamento della politica
Introduce e coordina
Maurizio Gubbiotti, responsabile Dipartimento Internazionale Legambiente Onlus
Francesco Camuffo, Presidente ARCI Umbria
Fernanda Cecchini, Assessore Agricoltura e Aree protette della Regione Umbria
Flavia Chitarrini, Consigliere nazionale ACLI
Vittorio Cogliati Dezza, Presidente Legambiente Onlus
Don Gianfranco Formenton, Sacerdote
Sergio Marelli, Segretario generale FOCSIV
Ore 20.30 Cena a base di prodotti tipici presso il Convento dei Frati Barnabiti
Ore 21.30 La sponda del tempio, concerto per il Tempietto del Clitunno: musiche originali del M° Claudio Scarabottini
Cosa è Castelli di Pace
E’ un network di oltre 70 piccoli comuni su tutto il territorio nazionale, impegnati a diffondere una cultura della pace, attraverso l’adozione di pratiche all’insegna della sostenibilità. Per evidenziare il doppio filo che lega guerra e uso delle risorse energetiche e ambientali, disastri climatici e povertà.
Nasce in Lunigiana nel 2005, nell’anno della ratifica del Protocollo di Kyoto, promosso e sostenuto da Legambiente, Acli, Arci, Tavola della Pace, Enti locali per la Pace, Comuni solidali, Comuni virtuosi, Kyoto Club. Questa rete di piccoli comuni per la pace e la sostenibilità propone un impegno concreto a tutte le amministrazioni che condividono i principi proposti nella Carta dei valori dei Castelli di Pace. Un impegno che si manifesta attraverso gesti di governo locale, che comprendono mense biologiche, risparmio energetico e scelta di banche non implicate nel commercio di armi, come indicato nella Carta delle azioni. La gestione responsabile del territorio, la valorizzazione delle diversità culturali e identitarie, rendono così possibile un mondo diverso e divengono il luogo d’incontro tra l’agire locale e le politiche globali.
Castelli di Pace è anche un festival che ogni estate, tra la Lunigiana e l’Irpinia, porta i temi della pace e dell’ambiente sui territori dei piccoli comuni del network.
Quest’anno, dopo gli appuntamenti in Lunigiana (10/11 settembre) e Gerace (14 e 15 settembre), Castelli di Pace fa tappa a Campello Sul Clitunno per due giorni di incontri, dibattiti, musica, teatro in preparazione della Marcia della Pace.
Sabato 24 settembre
Mattina e pomeriggio
Partecipazione a Meeting 1000 giovani per la pace, Umbria Fiere Bastia Umbra
(programma su http://www.perlapace.it)
Dalle ore 17.00 Piazza Garibaldi – Loc. La Bianca
Per i più piccoli: Eco-animazione
A cura dei ragazzi dell’Ecoludobus di Legambiente
Ore 18.00 Piazza Garibaldi – Loc. La Bianca
Pane e olio. La merenda di una volta.
Ore 19.00 Convento Padri Barnabiti, Campello Alto
Tavola Rotonda
Piccoli che guardano al futuro. Best practies a confronto della rete e delle eccellenze della Piccola Grande Italia e di Castelli di Pace.
Luigi Famiglietti, Sindaco del Comune
di Frigento (AV)
Francesco Ferrante, Vice Presidente Kyoto Club
Silvia Moscatelli, Vicesindaco Filattiera (MC)
Giuseppe Varacalli, Sindaco di Gerace (RC)
Paolo Pacifici, Sindaco del Comune
di Campello sul Clitunno
Rossella Muroni, direttore generale di Legambiente
Modera
Marco Fratoddi, Direttore de La Nuova Ecologia
Ore 20.30 Cena a base di prodotti tipici presso
il Convento dei Frati Barnabiti





UN’AFFOLLATA SOLITUDINE DI Pierluigi Castellani

22 09 2011

 IL COMUNE di SPOLETO

www.comunespoleto.gov.it

Piazza del Comune  n. 1 – 06049 Spoleto (Pg) –  – Tel. centralino 0743.2181

PRESENTA

UN’AFFOLLATA SOLITUDINE

Sabato 24 settembre la presentazione del libro di Pierluigi Castellani

 

Sabato 24 settembre alle ore 11, nella Biblioteca Comunale a Palazzo Mauri, si terrà la presentazione del libro “Un’affollata solitudine” di Pierluigi Castellani.

 

Insieme all’autore interverranno il Sindaco Daniele Benedetti e l’Onorevole Gianpiero Bocci, Membro Ufficio di Presidenza della Camera dei Deputati.

 

Il libro è il racconto sincero e senza veli di una vita spesa nel perseguimento dei propri ideali, dedicata all’impegno civile e politico, senza farsi mai inghiottire dai meccanismi del potere. Pierluigi Castellani, ex senatore, racconta in questo libro la sua storia personale sin dalla giovinezza, costellata dalla passione per la pittura, ma anche dal bisogno di certezze che accomunava tutta una generazione, suo malgrado testimone delle violenze e sofferenze della guerra. Successivamente egli affronterà l’impegno politico con l’intento di portare beneficio alla sua regione, e si troverà a vivere in prima persona le alterne vicende della Democrazia Cristiana negli ultimi venti anni, fino al suo completo dissolvimento. È una analisi molto interessante, lucida e precisa quella di Castellani, che spiega dall’interno le difficoltà della politica del nostro Paese.


Spoleto, mercoledì 21 settembre 2011

Ufficio Stampa del Comune di SpoletoDavide Fabrizi 0743.218249 – Marco Rambaldi Tel. 0743.218276 – fax 0743.40391

e-mail: ufficio.stampa@comune.spoleto.pg.it

 

 





Donare tecnologie al sociale

22 09 2011

La S.V. è invitata
Giovedì 6 ottobre 2011 alle ore 16.00
Presso la sala C.E.R.P. (Rocca Paolina)
della Provincia di Perugia
La Tecnologia per l’innovazione
del Terzo Settore:
“Donare tecnologie al sociale”
Incontro Informativo

 

Spett.le Associazione

c.a. del Presidente

 

Prot. 213/2-9-2011

 

Oggetto: Prodotti informatici, tecnologici e biomedici: interessante opportunità per il non profit

 

Gent.mo Presidente,

 

il Centro Servizi per il Volontariato di Perugia, consapevole dell’importanza per le Associazioni dei sistemi informatici e del peso che esse hanno sul loro bilancio, è lieto di poter contribuire ad un progetto che permette innovazione e sviluppo a costi accessibili.

 

Per questo, in collaborazione con il BiTeB e Techsoup Italia, organizza il giorno giovedì 6 Ottobre alle ore 16.00 presso il Centro Espositivo della Rocca Paolina (CERP), una conferenza di presentazione dell’attività del Banco Informatico.

 

Tale incontro costituirà un’importante occasione per prendere contatti diretti con i rappresentanti del Banco Informatico, conoscere i prodotti che mette a disposizione, le modalità di accesso agli stessi e al servizio specifico che il Cesvol ha in programma di attivare in favore delle associazioni.

 

Con l’auspicio di vederLa all’incontro, con la presente invio un cordiale saluto.

 

Il Presidente

f.to Avv. Luigi Lanna

Allegati

Evento congiunto CESVOL di Perugia e BITeB

Programma
“Donare tecnologie al sociale”
16.00 – 16.30 Registrazione
16.30 – 17.00 Saluti
Vice Presidente Provincia Perugia Aviano Rossi
Presidente Cesvol Perugia Luigi Lanna
17.00 -17.20 Presentazione attività BITeB Massimo Lorenzi
17.20 – 17.45 Symantec: introduzione ai prodotti disponibili
17.45 – 18.05 Presentazione tecnica di accesso ai siti Chiara Ferrari
18.30 – 18.45 La proposta del Cesvol Alessandra Stocchi
18.00 – 18.30 DOMANDE
18.30 Aperitivo
Modera incontro Andrea Chioini Redattore Rai
Qualche informazione in più
L’attività di BITeB (www.biteb.org) ha lo scopo di sostenere lo sviluppo e la crescita del Terzo Settore
italiano mettendo a sua disposizione prodotti informatici avanzati, gratuiti o a condizioni di favore.
A tal fine si occupa di raccogliere, controllare e distribuire ad Onlus, enti educativi e formativi, opere
sociali e di carità, nonché Associazioni di Volontariato, attrezzature informatiche e biomedicali usate ma
funzionanti, dimesse da aziende, uffici e strutture sanitarie, per i più svariati motivi ed in particolare:
– pc funzionanti, dismessi da aziende ed Enti, che vengono puliti, ricondizionati ed equipaggiati nel proprio
laboratorio con pacchetti software che consentano ai beneficiari la piena e immediata operatività.
– macchinari ospedalieri e arredi tecnici dismessi da strutture sanitarie (ad es. ventilatori polmonari, pompe di
infusione, mammografi, strumenti chirurgici, lettini da parto, tavoli operatori), ricondizionati e collaudati da
tecnici qualificati, che supportano i beneficiari in tutte le fasi della gestione dei beni.
Inoltre, in qualità di referente per l’Italia del programma internazionale TECHSOUP
GLOBAL(www.techsoup.it), il BITeB fornisce anche strumenti software e hardware nuovi, compresi in un
catalogo di prodotti Microsoft, Sap Cisco e Symantec, dietro un contributo pari ai soli costi amministrativi.
TechSoup Global ( ) è una charity statunitense fondata nel 1987 che si
propone di rendere la tecnologia accessibile al mondo non profit. Per raggiungere l’obiettivo ha coinvolto
moltissime aziende di software (SAP, Microsoft, Cisco, Symantec, Adobe ecc.) perché donassero i loro
prodotti. Il programma Techsoup ha consentito, negli ultimi vent’anni, di aiutare più di 83.000 organizzazioni
di volontariato a livello internazionale, nazionale e locale e di distribuire più di 4 milioni di

Incontro Informativo

 

“Donare tecnologie al sociale”

 

SCHEDA DI PARTECIPAZIONE

 

ASSOCIAZIONE __________________________________________________

 

INDIRIZZO______________________________________________________

 

TELEFONO____________________________FAX_______________________

 

PARTECIPANTI DELL’ASSOCIAZIONE ALL’INCONTRO N.RO________________

 

 

SI PREGA DI DARE CONFERMA ENTRO MARTEDI’ 27  SETTEMBRE compilando la presente tramite fax 075/528.79.98 oppure tramite e-mail a rendicontazione@pgcesvol.net

 

 

 

PER INFORMAZIONI CONTATTARE IL CESVOL AL N. 075/527.19.76

 

https://associazioneterraumbraspoleto.wordpress.com/wp-admin/post-new.php