LO SPOLETOFESTIVALART 2011 ENTRA NEL VIVO

14 09 2011

da sinistra a destra: Luca Filipponi, William Tode, I disegni sulla Resistenza di Renato Guttuso

Lo Spoletofestivalart 2011 entra nel vivo con una triplice inaugurazione di mostre-evento nella giornata di sabato 17 settembre, prima della staffetta finale che prevede 1500 artisti e 200 giornalisti accreditati e 150 espositori. Alle ore 11,00 infatti, presso la sala espositiva dell’ospedale di Spoleto, in collaborazione con il CREELL presieduto da Stefania Montori, sarà inaugurata una mostra dell’artista internazionale William Tode, sul tema della pacificazione nazionale.

I disegni sono degli inediti del maestro e sono stati eseguiti negli anni ’50 in un momento nel quale quei temi erano particolarmente sentiti. La manifestazione si può collegare idealmente alla 50esima edizione della Marcia della Pace Perugia-Assisi, che si terrà in Umbria il 25 Settembre prossimo.

Alle ore 17,00 presso la sala comunale “Orafi” di Via Saffi, verrà inaugurata una mostra sulla grafica del XX secolo, con l’esposizione di opere inedite del maestro Renato Guttuso e di Tono Zancanaro.

Saranno visibili le opere sulla Resistenza del maestro Renato Guttuso, in occasione del centenario della nascita, che sarà celebrato il 2 gennaio del 2012; opere inedite e di un valore culturale eccezionale, concesse in via esclusiva dalla fondazione Villa Parnaso di William Tode allo Spoletofestivalart 2011. Le opere fanno parte della famosa collezione “Gott mit uns”, di cui in questa mostra verranno inseriti alcuni esemplari, mentre una selezione più ampia, sarà esposta al Chiostro di S. Nicolò dal 23 al 26 settembre nello spazio della Fondazione Villa Parnasio.

Alle ore 18,00 presso il centro culturale “Poli d’arte” il Prof. William Tode terrà una lezione pratica sulla grafica e sull’esecuzione delle tecniche grafiche, portando esempi e parti di un torchio litografico parigino del XIX secolo, con il quale hanno lavorato artisti quali Picasso, Modigliani, Severini, Mirò.

Soddisfazione per l’evoluzione dello Spoletofestivalart è stata espressa dal presidente Luca Filipponi che ha detto : “Spoleto attraverso questa manifestazione è entrata a pieno titolo nel circuito dell’arte  contemporanea internazionale in un periodo di grande importanza, dal 23 al 26 settembre: tale data la prima disponibile per i grandi eventi culturali dopo le ferie estive,  nella quale in passato si facevano grandi Expo in città quali Firenze e Venezia. Quest’anno si è ampliato moltissimo il percorso internazionale del festival con una notevole presenza di artisti cinesi e sudamericani.”.

Negli spazi dello Spoletofestivalart si potranno ammirare numerose opere inedite sul tema della Resistenza, come i disegni di Renato Guttuso, gli oli su tela di Aldo Borgonzoni, Giacomo Manzù, Giovanni March, Augusto Murer, Tono Zancanaro e William Tode, sulle quali alla conferenza di presentazione saranno dati tutti i dettagli.


Azioni

Informazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: